Emirates,la compagnia aerea incoronata “Regina dei cieli”

I viaggiatori incoronano la compagnia aerea Emirates regina dei cieli 

Secondo la classifica stilata da eDreams sulla base delle recensioni degli utenti convolti, la compagnia di bandiera dell’Emirato Arabo di Dubai primeggia in giudizi positivi. Alitalia, unica compagnia italiana, si piazza undicesima ed è tra le top 15.

eDreams, l’agenzia di viaggi online leader in Europa, rende nota la classifica annuale delle migliori compagnie aeree del mondo, realizzata sulla base delle recensioni di oltre 90.000 utenti che hanno viaggiato in aereo nel corso del 2016, ai quali ha chiesto di rispondere ad un questionario riguardante diversi aspetti del volo.

L’analisi ha preso in considerazione le compagnie aeree di linea e i vettori tradizionali full service, ovvero coloro che effettuano, oltre a voli domestici e a breve raggio, anche voli internazionali e lunghe distanze.

Da questa indagine è emerso che la migliore compagnia secondo le opinioni dei viaggiatori è Emirates, seguita da Luxair e Aegean Airlines. La compagnia di bandiera dell’Emirato Arabo di Dubai ha primeggiato su vari aspetti, tra i quali: pulizia, comfort, servizio degli steward, check-in, intrattenimento, rapporto qualità-prezzo ed è stata superata da Aer Lingus, la compagnia aerea irlandese, soltanto nei punteggi relativi all’ apprezzamento delle sale VIP. Alitalia, unica tra le compagnie aeree italiane ad essere oggetto d’indagine, si piazza all’undicesimo posto nella classifica di gradimento, tra le top 15.

Emirates è sinonimo di servizio efficiente, staff cortese e disponibile; ICE l' intrattenimento a bordo di ultima generazione unito ad un catering curato rispetto ai concorrenti europei, la porta ad essere sempre al primo posto nella scelta da parte del viaggiatore occasionale, nonché di quello frequente. Il suo network di destinazioni, ampliato con l'introduzione del volo diretto Milano Malpensa - New York JFK a bordo del suggestivo gigante dei cieli (Airbus 380), ha consentito ad Emirates di annoverare clienti non solo verso l'Asia e l'Africa, ma anche verso il Nord America.

 

 

I commenti sono chiusi