Da esplorare

Da sempre sono la destinazione più desiderata nell'immaginario collettivo. Un continente, non un solo paese. Deserti, parchi nazionali, spiagge, metropoli all'avanguardia e l'inconfondibile senso di libertà che aleggia nell'aria durante un tour degli Stati Uniti. Da esplorare in vari modi, ma sicuramente quello più emozionante è un tour in auto lungo gli itinerari panoramici degli "States". Dalla Florida ai parchi dell'Ovest, alla leggendaria "Route 66" che attraversa il paese da un capo all'altro.
Un itinerario esclusivo soprattutto nel periodo di settembre e ottobre, grazie alla possibilità di dormire in strutture indimenticabili!


ITINERARIO 9 GIORNI/7 NOTTI

1º giorno - ITALIA / BOSTON / CHATHAM
Partenza dall’Italia per Boston, con scalo intermedio. All’arrivo ritiro dell’auto e proseguimento per Cape Cod. Sistemazione in hotel a Chatham.
2º e 3º giorno - CHATHAM
Giornate a disposizione per esplorare la zona, le spiagge ed effettuare l’avvistamento delle balene
4º giorno - CHATHAM / NANTUCKET
Partenza con traghetto per Hyannis e proseguimento per Nantucket. Sistemazione in hotel.
5º e 6° giorno - NANTUCKET
Giornate a disposizione per esplorare la zona, le stradine storiche, le gallerie d’arte e assaporare le specialità nei numerosi ristoranti.
7º giorno - NANTUCKET / BOSTON
Partenza per Boston in traghetto e auto e sistemazione in hotel. Giornata a disposizione per scoprire le città con i suoi musei e negozi.
8º giorno - BOSTON / ITALIA
Partenza per l’Italia, con scalo intermedio. Pasti e pernottamento a bordo.
9º giorno - ARRIVO IN ITALIA

INFO UTILI
Passaporto
Necessario, con data di scadenza successiva alla data prevista per il rientro in Italia.
Il 24 settembre 2017 l’Amministrazione degli Stati Uniti d’America ha annunciato l’adozione di un nuovo pacchetto di misure restrittive per l’ingresso negli USA che riguardano i cittadini di Ciad, Corea del Nord, Iran; Libia, Siria, Venezuela, Yemen e Somalia. Le misure adottate sono state modulate Paese per Paese e non sia applicano ai doppi cittadini titolari di un passaporto di un altro Paese.
Visa Waiver Program
Il programma Visa Waiwer Programme consente a cittadini di 38 Paesi, tra cui l’Italia, di entrare negli Stati Uniti per motivi di affari e/o turismo per soggiorni non superiori a 90 giorni senza dover richiedere un visto d’ingresso. Per tutte le altre finalita’, e’ invece necessario richiedere il visto d’ingresso.
Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program) è necessario ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, Si sintetizzano qui di seguito le misure di attuazione della nuova normativa, raccomandando anche a chi ha un ESTA in corso di validità di controllare attentamente, prima della partenza, i siti web delle Sedi diplomatiche e consolari statunitensi per verificare la sussistenza della possibilità di essere ammessi negli USA senza visto.
Strutture Sanitarie: eccellenti. Essendo tuttavia le spese medico-ospedaliere negli Stati Uniti molto elevate, si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.
Patente
Il riconoscimento dei documenti di guida è demandato alla legislazione dei singoli Stati e non è uniforme in tutto il territorio americano. E’ comunque consigliabile che la patente italiana sia sempre accompagnata dalla patente internazionale di guida conforme alla Convenzione di Ginevra del 1949.
Fuso orario
Vista la vastità del territorio ci sono molteplici fusi orari. In linea di massima va da 6 ore in meno rispetto all’Italia, sulla costa orientale a 9 ore in meno su quella occidentale.
Moneta locale
Il Dollaro americano è la valuta ufficiale.
Clima
Gli Stati Uniti, presentano diverse tipologie di clima, a causa della loro estensione. Dal clima polare presente in Alaska a quello tropicale della Florida e delle Hawaii oltre alle calde estati di California e New Messico o ai rigidi inverni di New York e Boston. Possiamo riepilogare come segue:
• zona atlantica: clima continentale, più mitigato a sud dalla corrente del Golfo del Messico.
• sud-est: clima tropicale in Florida e negli stati che si affacciano sul Golfo del Messico.
• pianure centrali: clima continentale con estati calde e secche e inverni freddi e nevosi.
• montagne rocciose: inverni freddi e abbondanti nevicate nel Montana e nel Colorado; clima
temperato nelle zone desertiche dell’Arizona, Nevada e Nuovo Messico.
• zona nord Pacifico: clima temperato.
• zona sud Pacifico: inverni miti ed estati lunghe e secche.