Est e Ovest

Il Canada è un paese enorme, diviso principalmente tra la parte Est e la parte Ovest. Entrambe suggestive, ma completamente differenti tra di loro, complementari per bellezza e per luoghi da visitare.
I suoi meravigliosi parchi dell’Ovest canadese per osservare la fauna locale (orsi, aquile, alci, orche e balene) oltre ad emozionanti escursioni a piedi nel cuore delle Montagne Rocciose. Per gli amanti del "Vecchio continente" c’è la possibilità di optare per la parte est del paese dove lo charme di città come Quebec City si unisce all'aria frizzante di Montreal e agli innumerevoli parchi nazionali del Quebec e dell'area della Gaspesie.


ITINERARIO 13 GIORNI/11 NOTTI

1º giorno - ITALIA / TORONTO
Volo dall’Italia per Toronto, con scalo intermedio. Arrivo in serata e ritiro dell’auto a noleggio. Sistemazione in hotel.
2º giorno - TORONTO
Giornata a disposizione per visitare la città.
3º giorno - TORONTO / CASCATE DEL NIAGARA
Partenza per le cascate del Niagara. Visite facoltative delle cascate, in barca, a piedi o in elicottero. Sistemazione in hotel.
4º giorno - CASCATE DEL NIAGARA / OTTAWA
Partenza per Ottawa e tempo a disposizione per visitare la città. Sistemazione in hotel. Partenza per Ottawa e tempo a disposizione per visitare la città. Sistemazione in hotel.
5º giorno - OTTAWA / MONTEBELLO
Partenza per Montebello. Giornata a disposizione per attività individuali. Sistemazione in hotel.
6º giorno - MONTEBELLO / SAINT ALEXIS DES MONTS
Partenza per Saint Alexis Des Monts e sistemazione in un magnifico lodge. Sistemazione nella camera riservata.
7º giorno - SAINT ALEXIS DES MONTS
Giornata a disposizione per attività individuali e per scoprire i dintorni.
8º giorno - SAINT ALEXIS DES MONTS / QUEBEC CITY
Partenza per Quebec City. Sistemazione in hotel.
9º giorno - QUEBEC CITY
Giornata a disposizione per scoprire la città.
10º giorno - QUEBEC CITY / MONTREAL
Partenza per Montreal. Sistemazione in hotel.
11º giorno - MONTREAL
Giornata a disposizione per scoprire la città
12º giorno - MONTREAL / ITALIA
Rilascio dell’auto in aeroporto e partenza per l’Italia, con scalo intermedio. Pasti e pernottamento a bordo.
13º giorno - ARRIVO IN ITALIA

INFO UTILI
Passaporto: è richiesto il passaporto con validità pari almeno alla durata del soggiorno. Si suggerisce tuttavia che il passaporto abbia validità di almeno sei mesi della data d’ingresso nel Paese.
“electronic Travel Authorization “ (eTA)
Dal 15 marzo 2016 gli stranieri esenti da visto, tra cui i cittadini italiani, diretti in Canada per via aerea dovranno munirsi prima dell’imbarco dell’”electronic Travel Authorization” (eTA), similmente a quanto avviene per l’ingresso negli Stati Uniti con l’ESTA. La richiesta dell’eTA dovrà essere effettuata online. A tale fine saranno necessari un passaporto valido, una carta di credito e un indirizzo di posta elettronica. L'eTA sarà collegata elettronicamente al passaporto del richiedente e sarà valida per cinque anni o fino alla scadenza del passaporto, se questa interviene prima. Il relativo costo è di 7 dollari canadesi.
Strutture sanitarie: La situazione sanitaria in generale è, quanto a qualità di prestazioni mediche, ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento. Ottima reperibilità di medicinali. Avvertenze: Dati i costi molto elevati delle prestazioni sanitarie (anche di pronto soccorso) si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.
Patente
È consigliabile munirsi di patente internazionale di guida, riconosciuta solo la patente internazionale secondo la Convenzione di Ginevra del 1949.
Fuso orario
In merito al fuso orario del Canada è diviso in 6 zone principali. A seguito della grande estensione del paese, il paese copre più fusi orari rispetto all’Italia che si differenziano da est a ovest in base alla singola città considerata.
Moneta locale
Il Dollaro Canadese è la valuta ufficiale
Clima
Il clima canadese è definibile come molto variabile se non altro per l’enorme estensione del paese che risulta essere il secondo al mondo.
In Canada gli inverni gelidi si distinguono come tra i più freddi al mondo. Le province come i Territori del nord-ovest e in genere quelle che confinano con il Circolo Polare Artico, presentano un clima estremamente rigido per almeno 7 mesi all’anno. L’unica zona dove l’inverno è più mite e le temperature medie sono sopra lo zero, è la Columbia Britannica, dove l’oceano Pacifico, con le sue correnti temperate, lo rende fresco e piovoso. In estate il caldo è afoso, ma il clima è più temperato nelle zone che costeggiano l’Oceano Atlantico e Pacifico. In sostanza il clima e le temperature si “addolciscono” man mano che si procede verso il sud del paese.